Abr's blogs and posts

...Daily links and food for thoughts ............... It's my Town ............ My weekly columns Abr's No Comment My Town Abramo Rincoln the zombie hunter

Abr's No Comment

Orrori epidemie e mainstream

Nel mentre si inaugura il nuovo anno (auguri!), i residui del precedente rimangono appiccicati come fango sulle scarpe. Prendiamo a spunto la cronaca veneta assurta a livello nazionale, in realta' e' un esempio dei livelli pianificati cui arriva l'informazione.
Il Mainstream Ripubblichino e' impegnato a depistarci verso "nuovi raccapriccianti particolari emersi" sull'omicidio della povera Tassitani, senza che nulla di veramente nuovo emerga rispetto a quanto di orrido gia' si sapeva (ma l'orrore va opportunamente direzionato e rivampato).
Nel frattempo, poco invece si trova sull'epidemia di meningite fulminante scoppiata a Castelfranco Veneto e diffusa rapidamente tra i giovani venti-trentenni in tutto il Veneto e l'Italia: tutto e' lasciato molto foggy al riguardo.
"Nessuna epidemia", minimizzano le autorita' supportate dal mainstream, ma di fatto e' stata lanciata una campagna di vaccinazione di massa che coinvolge la bellezza di 20.000 persone...
Di fatto sono morti tanti ragazzi quanti quelli nella odiosa "strage" alla Thyssen Krupp di Torino, ma chi lo fa notare? Chi s'indigna? Chi manifesta in piazza?
Tant'e', c'e' persino chi se l'e' sentita di fare lo spiritoso al riguardo; i fatti, magari meno politically correct del razzismo di ritorno di alcuni complessati, sono piuttosto semplici ed evidenti, ancorche' sottaciuti:

- il dilagare della meningite nella Marca risulta partito da un extracomunitario;
- l'epidemia si e' propagata "grazie" a feste in Pub frequentati da extracomunitari e non, dove impazza "il contatto umano" (scambio di fluidi corporei mediante condivisione di bicchieri, strusciamenti sudoripari e .. altro);
- i nostri emigranti ai tempi si sbarbavano visite mediche e isolamento (la "quarantena" appunto) a Ellis Island prima di entrare in America; oggi invece la sinistra apertura senza controllo delle frontiere ha come conseguenza l'esposizione di tutti, extracom. per primi, a malattie credute debellate ma nuovamente endemiche come scabbia, sifilide, o addirittura la Tbc, la lebbra (!) e appunto la meningite.

Poche cose avvengono per "mera fatalita'", i virus non arrivano da Marte ma da piu' vicino; in piu' essi sono tutti molto social e liberal: adorano le barriere abbassate e il melting pot...
Un giorno si potra' narrare la vera storia del colonialismo e finalmente si sapra' di interi popoli - vedi indiani d'America - sterminati mediante scambio di malattie con i cosiddetti "invasori", non tanto dalla cattiveria proterva e avida degli Occidentali; un giorno si sapra' che il massimo killer del Secolo Breve non fu ne' Hitler ne' Stalin ne' Mao, ma un virus influenzale chiamato Spagnola.
Tornando alla meningite fulminante, stavolta e' toccata ai frequentatori di un pub promiscuo, domani tocchera' ai bimbi di un asilo (i nido pubblici di molti comuni hanno quote riservate a extracomunitari). Ammesso e non concesso che ce ne informino, o punteranno a distrarci con le "rivelazioni" dei genitori sulla pedofilia degli insegnanti?
Lo strumento della disinformazione e' elemento fondante della Triade Confindustrial-Sinistra che mira alla disgregazione culturale, alla limitazione alle nascite, all'immigrazione coatta.
Il fine e' sostituirci con genti piu' "malleabili" per virare verso modelli di controllo sociale pervasivo simili a quelli del passato (servaggio della gleba, schiavitu'), fondati sul lavoro sottopagato e sullo statalismo, usando la scusa del "fanno i lavori che i nostri non vogliono piu' fare" (a quella paga), nel mentre abbassano i compensi di tutti.
Del resto "l'Italia e' una Repubblica fondata sul lavoro", cosi' nazional-socialista da riecheggiare il sinistro motto dei campi di concentramento nazisti: "Arbeit macht frei" ... Ma per Napolitano e consimilia i nostri problemi sono altri: non dobbiamo sfiduciarci ( o non sfiduciare il "suo" governo?)
Buon Anno Nuovo a tutti (se resistiamo resistiamo resistiamo).


6 commenti:

Otimaster ha detto...

Come al solito sei uno dei pochi che ho l'impressione viva sul mio stesso pianeta... ti auguro un sereno 2008, nonostante tutto, nonostante loro.

Abr ha detto...

Diciamo che dissodiamo terreni confinanti, spesso vergini. Due paia di braccia rubate all'agricoltura insomma ... :)

gabbianourlante ha detto...

Avevo pensato anche io ad un tema simile quando i casi che sono scoppiati sia in veneto ma anche al sud erano stati definiti "accidentali" di origine africana....
Auguri....

Ismael ha detto...

Del resto si sa che i trevigiani sono tutti razzisti. Quindi un po' di morti se li meritano, non foss'altro per la loro ottusa pertinacia nel votare Lega et similia.
Tra l'altro, scherzi a parte, non credo ti sfugga la natura paternalistica di quell'adagio, così legato al caro vecchio buonsenso progressista, del "vengono a fare i lavori che agli italiani non interessano più". Certo, e quando anche i gli immigrati si saranno auspicabilmente imborghesiti e non ne vorranno più sapere a loro volta, che si farà? Altri immigrati?
Le chiacchiere sull'immigrazione stanno a zero: volete porte aperte? Bene, allora (1) sia smantellato lo stato sociale o, quantomeno, l'erogazione delle sue prestazioni sia legata all'anzianità di cittadinanza; (2) sia garantita un'adeguata profilassi epidemiologica su tutti i nuovi arrivi e (3) in generale, la legge sia DAVVERO uguale per tutti (i cinesi le tasse le pagano come tutti, e gli esercenti stranieri si mettono in regole con gli adempimenti sanitari dei loro locali come tutti gli altri).
Nessuno dice che gli italiani o i veneti siano genti migliori delle altre - anzi! - ma solo che delinquere da "ospiti" costituisce un'odiosa aggravante della condotta criminale.

Buon anno in ritardo, Abr, anche se, viste le premesse, temo che l'augurio cadrà nel vuoto...

Abr ha detto...

Gabbiano il mainstream connivente e' fatto da gironalai cani, possiede un "codice" come quello vigente in Urss ai tempi, che rende manifesto l'occultamento della verita', quindi "basta" approfondire in giro e se ne scoprono regolarmente delle belle.
Buon anno!

Abr ha detto...

Buon anno Ismael!
Da altra parte ho scritto, ma se ci volgiono cosi' tanto "bene" da augurarci le peggio malattie, perche' nonc i lasciano andare? Ah, peccato che gli toccherebbe cominciare a fatica' pure a loro ...
Sull'immigrazione, tema very hot per me come sai, la vedo piu' semplice ancora di te: nessuna restrizione nessuna barriera, chi vuole emigri (gli individui sono benevenuti, sono le masse quelle che disturbano); al contempo pero' agevolare notevolamente le nascite di figli autoctoni(incentivi fiscali, nido aziendali, orari flessibili, part time e altri contratti .... "precari", DIMINUZIONE del maternity leave).
Il problema e' la sinistra, anche quella catto-, che ha il preciso disegno di abolire l'Occidente fonte di tutti i mali, come sopra descritto.

Ne quid nimis blog

Today's Birthday

Quote of the Day

Mother

- The Father Blog

Ne quid nimis - T



- The GrandFather Blog:

Ne quid nimis - T
Find 2005 archives here