Abr's blogs and posts

...Daily links and food for thoughts ............... It's my Town ............ My weekly columns Abr's No Comment My Town Abramo Rincoln the zombie hunter

Abr's No Comment

Rudy vs. Hillary: simul stabunt ...?

Jonathan Martin, titolare del blog sulla campagna Gop 2008 di Politico, pur senza prendere in considerazione la nota strategia per la nomination di Rudy Giuliani (saltare Iowa e NH, focus on Florida e Stati principali), fa una considerazione interessante riguardo ai movimenti in salita e discesa dei sondaggi per il Mayor of America: li correla a quelli di Hillary Clinton nel campo opposto.
Alla fine, senza probabilmente volerlo da bravi esponenti del MSM, lui e Ben Smith fanno a The Hizzoner un complimento de gnente e soprattutto un auspicio fenomenale.
"La relazione tra i (sondaggi dei) due, Rudy e Hillary", spiegano, "ricorda quella tra l'eroe e il cattivone in un noto fumetto. Quando Hillary, la temuta malvagia, incombe e assurge a minaccia reale, i cittadini di Gotham (gli elettori repubblicani) si affidano al misterioso ma potentissimo Batman (Rudy) per essere salvati. Invece quando la minaccia e' lontana (cioe' Hillary sembra in calo nei sondaggi), allora gli basta vedere in giro i soliti poliziotti (gli altri candidati Rep.)".
Come dire, per Obama o Edwards e' sufficiente un Romney, un Fred o un Barney qualunque, ma quando il gioco si fa duro allora ci vogliono i duri in campo...
Se al posto di Hillary si mettono i temi della Campagna Elettorale l'attitudine a Gotham City pare la medesima: quando si tratta "solo" di immigrazione e economia (beati loro!) allora per gli elettori red reps. vanno bene tutti o quasi, ma a fronte di minacce veramente paurose come Iran o Osama (non Obama) allora la scelta del Mayor s'impone: it's a no brainer come dicono da quelle parti.
Ora, "paura" di Billary a parte (pur reale e incombente come il terrorismo per i danni che quella puo' procurare al Mondo intero; cfr. testimonial d'eccezione in figura, courtesy of Michelle Malkin), la storia dell'ultima Presidenza dimostra che il gioco del Presidente Usa prima o poi si fa duro per definizione. Se fossimo Citizen anche noi non avremmo dubbi su chi serva su in plancia.
Ma poi che stiamo tanto a discutere? Legare il successo di Rudy alla nomination di Hillary e' quanto di meglio gli si possa augurare: infatti idda ce la fara' nonostante Obama e tutto il resto, e' un po' una predestinata, la Veltroni d'Oltreoceano.
Per cui, tnxs to her e nonostante gli sforzi del MSM volti a elevare mediocrita' come SuperHuck per regalare ai Clintons un terzo mandato facile, diciamo: it will be a no brainer...


2 commenti:

Andrea_teocon ha detto...

ok...però intanto "la mediocrità" è in testa in tutti i sondaggi ;)

Abr ha detto...

Eh Andrea, c'e' il suo pero', come in tutti gli eventi ..

Ne quid nimis blog

Today's Birthday

Quote of the Day

Mother

- The Father Blog

Ne quid nimis - T



- The GrandFather Blog:

Ne quid nimis - T
Find 2005 archives here