Abr's blogs and posts

...Daily links and food for thoughts ............... It's my Town ............ My weekly columns Abr's No Comment My Town Abramo Rincoln the zombie hunter

Abr's No Comment

Also sprach Giuliani - the video

Facendo seguito al post precedente, abbiamo recuperato lo YouTube di parti essenziali del discorso di Rudolph Giuliani al CPAC, venerdì scorso. Lo trovate resident nella pagina Multimedia Playground di questo sito - sempre raggiungibile premendo il pulsantone (che pulsa) verde sulla sidebar.
Abbiamo anche inserito al suo fianco il magnifico discorso di
presentazione al CPAC tenuto dal columnist George Will: dopo averlo sentito, se ci fossero ancora dubbi sulla storia truly & consistently conservative di Rudy, fatevi vedere, da uno bravo però.

Il video, contrariamente alla fantastica intro., riguarda solo la parte relativa alla sicurezza e la guerra al terrore del discorso di Rudy, per cui interessa particolarmente noi "stranieri".
Un Giuliani convincente, asciutto, tranquillo e sorridente ma dannatamente solido, un vero commander in chief poco irridibile e per niente gaffeur, apprezza le scelte di Bush ("l'errore dei suoi predecessori fu combattere i terroristi come fossero criminali comuni"; e le orecchie di d'Alema fischiano ...), parla con buona competenza storica di Truman e cita Reagan.
Quest'ultimo si confrontò col comunismo avendo la pace come obiettivo; proprio per quello capì quanto pericoloso fosse vivere rassegnati all'equilibrio del Terrore Atomico. E' il concetto cui si rifà Rudy per la lotta al terrorismo:
Peace through Strenght. L'America vuole pace e commerci con tutti, afferma; dato che però esiste chi ce l'ha con noi, staremo all'offensiva fin che non la smetteranno (applausi).
Sotto questo profilo l'approccio dei Dems. secondo Rudy è come quello europeo (
booh dalla platea): non colpevole negli anni'90, ma doppiamente colpevole adesso, perchè respinge stolidamente le lezioni della storia e dell'attualità. Giuliani non si atteggia certo a spocchioso cowboy, anzi si appella al dialogo e all'amicizia mondiale, ma senza sensi di colpa e code tra le gambe.
Troppo chiaro e forte, l'Occidente e il Mondo intero hanno bisogno assoluto di un leader così.
E' ancora presto, la corsa è lunga e forse le discese in campo "vere" devono forse ancora avvenire; il mainstream media stresserà molto il fatto che i poll effettuati al CPAC dànno Mitt Romney preferito a Giuliani (di pochi punti nella realtà) tra i partecipanti; okkio, assieme alla quantità di fuffa "etica" su di lui in aumento, quello è il vero segnale che per i liberal Rudy è il pericolo pubblico #1. Vedarem.

8 commenti:

Otimaster ha detto...

Finalmente un italiano torna ad essere il pericolo numero uno negli States ;)

Abr ha detto...

La differenza tra italiani pericoli pubblici dillà e di qua, Master?
Che loro hanno Rudy Giuliani, noi invece abbiamo assistito alle gesta di Carlo ..
e non aggiungo niente per carità di Patria...

rob ha detto...

Grazie, Abr, mi hai fatto ascoltare un discorso che meritava di essere ascoltato. Al di là del "colore" politco, che al momento è la cosa che mi interessa di meno (in Italia e fuori), direi che Giuliani è il miglior candidato (e non solo perché è un italo-americano, il che ovviamente mi fa molto, molto piacere ...).

Una cosa che colpisce, ascoltandolo live, è il modo diretto, schietto, non molto "poltico." E simpatico. Credo che farà breccia nell'elettorato americano. Ma la cosa più significativa è che ha dimostrato con la sua storia personale, con il suo lavoro nell'amministrazione della giustizia e con la sua azione politica, di essere il contrario di quel tipo di politico che qui conosciamo a memoria: il parolaio, naturalmente ...
Ciao
wrh

Abr ha detto...

Tnxs wrh, you very welcome.
Anche a me Rudy "fa simpatia" aldilà di schieramenti - ma non aldilà delle idee e degli approcci che mi fanno scartare asap gli Obama e le Hillary - oltre che per le origini, anche per come si esprime, e fa impressione il curriculum di successo che ha, nella mission impossible di redimere e ripulire NYC, come delinea bene george will nell'altro video.

Mithrandir ha detto...

Clap clap! Un gran bel discorso, almeno per quanto riguarda le parti che si possono sentire nel video.

Abr ha detto...

Gran bel discorso veramente, Mithr.

Noemi ha detto...

Applausi a Rodolfo da Montecatini Terme!Di famiglia umile ma dai grandi ideali!Rodolfo one of us!Together we will lead America...ed ora si spera che faccia una riforma scolastica e che l´italiano diventi seconda lingua negli States!

Abr ha detto...

Tnxs Noemi.
Riguardo alla lingua capisco l'orgoglio di una Toscana, ma se va avanti così in molti stati del sudovest l'inglese stesso sarà a breve seconda lingua .. nei confonti dello spagnolo.
Se non ricordo male lo spagnolo è recentemente divenuto lingua ufficiale in New Mexico (a fianco dell'inglese).

Ne quid nimis blog

Today's Birthday

Quote of the Day

Mother

- The Father Blog

Ne quid nimis - T



- The GrandFather Blog:

Ne quid nimis - T
Find 2005 archives here