Abr's blogs and posts

...Daily links and food for thoughts ............... It's my Town ............ My weekly columns Abr's No Comment My Town Abramo Rincoln the zombie hunter

Abr's No Comment

Conigli di lotta e di governo

Alla fine è arrivato il ditino alzato del Prode su Vicenza: "Il Governo non manifesti contro se stesso".
Ai cuor di leoni idealisti tipo Pecoraio è bastato, per sciogliere ogni dubbio in chiave realista: tra poltrona e coerenza ideale a sinistra è come Trony, non c'è paragoni.
Rimarrebbero ancora da convincere un certo Gianni di Rifondazione, ma il suo segretario dice: «si troverà una soluzione positiva» (ecchevordì? Andrà a Vicenza a magnar baccalà ma senza farsi vedere in piazza, o si infilerà il passamontagna?). Ancora non si sbilancia il verde Cento - Er Piotta - che aveva solennemente promesso di sfilare; sta cercando di articolare in italiano corrente una scusa plausibile, eppure glie l'hanno già suggerita: stai a casa che è pericoloso, tra Bierre infiltrate e Casarini non è aria per flaccidi conigli mannari ...
La dissimulazione e la falsità corretto-perbenista non è limitata ai cuor di leone rosso-verdi; sentite come la mette Fassino: «..le modalità dell'ampliamento (della base Ederle) sono tutte da discutere, perchè non è indifferente come si realizza l'ampliamento. Se si concentra la manifestazione sul come e non sul no, questo darà forza al governo ..».

Capì che lezione provinciale di furbetteria levantina e bertoldesca ci viene dai Moralmente Superiori, indifferentemente sia sinistra riformista o radicale ...
Ecco, il tema interessante sarebbe proprio questo: non hanno più nemmeno il coraggio delle loro idee.. un momento, ma quali sarebbero alla fine queste "idee"? Qual'è la visione del Mondo che li guida oggi?
Il fatto è che "la visione" non c'è più, come la pancia nella celebre pubblicità dei materassi a Carosello; s'è dissolta, come un Manifesto appiccato a un Muro abbattuto (nel 1989), senza che fossero capaci di elaborare il lutto e farsene una ragione.
Rimangono solo riflessi condizionati: No all'America (tradotto, Multilateralismo) è oggi, nel deserto delle loro idee, assurto a livello di linea guida, come il tentare di impadronirsi di concetti "liberali" (le liberalizzazioni appunto), che però declinano come sono capaci, cioè male e alla fine stravolgendoli.
L'aggrapparsi della Sinistra come naufraghi del Medusa ai residui solidi social democratici del passato (ripeto, sia Massimalisti che Riformisti; unica differenza sono i tempi e il maggiore o minore ricorso alla dissimulazione furbetta) è del resto capibile.
Come si può infatti pensare di chiedere alle masse di lottare e sacrificarsi in nome e per conto di evanescenti, corporative, mutevoli, a volte confliggenti ed estranee "minoranze sociali" da tutelare (precari, omo., donne, immigrati, "poveri" generici, TerzoMondo, moribondi etc.etc.), al posto della chiara e semplice Stella Polare degli interessi superiori del Proletariato?
Qual'è la credibilità residua che resta a un Partito, a un Sindacato, quando diviene costituente attivo di interessi "forti" (Banche, Coop, Grande industria, Municipalizzate, Autostrade, Pubblico Impiego etc.etc.), invece di trattarli da "Controparte"? E poi parlano di conflitto di interessi ...
Come può non piangere alzando la bandiera arcobaleno dello smidollato "pace, senza se e senza ma", chi abbia tenuto alta quella ben più tosta e sanguigna della lotta di classe?
E così vivono di rapine autolesioniste (politically correct dicesi "redistribuzione") e di statalismo, cioè di potere per il potere; come un vecchio incattivito da un crudele passato di sconfitte, che si aggrappi con gli artigli adunchi a ogni spiraglio di vita gli passi davanti; col supremo egoismo e con la testa rivolta indietro di chi impedisca ai suoi stessi figli di cercarsi le loro proprie strade.

9 commenti:

Elly ha detto...

Ma i conigli sono dolci... paragonarli alle pecore non è meglio?

Abr ha detto...

Effettivamente Elly ho voluto privilegiare la pavidità individuale rispetto allo stare pavidamente in branco ... ma anche le pecore però sono simpatiche, soprattutto a contarle prima di dormire ... ;-)

Otimaster ha detto...

Un governo che vota a proprio sfavore può benissimo votarsi contro.

Abr ha detto...

Non lo faranno mai Master, la coerenza è contro la loro natura dissimulatoria.

Massimo ha detto...

Infatti per quelli conta più la poltrona che Valori o Ideali di cui non si vede ombra.
Poi devono "accompagnare" i loro amici nelle avventure finanziarie (acquisizioni, fusioni ...)

Anonimo ha detto...

Ma i conigli sono carini...le pecore sono candide e pacifiche...io li paragonerei alle merdacce di fantozziana memoria.

-Luca-

Abr ha detto...

Proprio così Massimo.

Luca, same answer as Elly ... Fantozzi almeno faceva (un po') ridere ;-)

Zamax ha detto...

Vedo che nello stesso momento abbiamo espresso proprio lo stesso concetto sulla mancanza di "idealità" della sinistra, di cui è rimasta, abbandonata a se stessa, solo la coda avvelenata dell'estremismo violento. Hanno corso dietro agli affari e ai capricci dei "ricchi" altrimenti detti "minoranze". Veterocomunismo, ostriche e champagne: un capolavoro! Come ho scritto nel mio post, è ora che il "popolo" della sinistra ragionevole e "lavoratrice" si ribelli!

Abr ha detto...

Già Zamax, evidentemente a mancanza di idealità della sinistra è come le corna: sono visibili a tutti, tranne a chi le porta. ;-)

Ne quid nimis blog

Today's Birthday

Quote of the Day

Mother

- The Father Blog

Ne quid nimis - T



- The GrandFather Blog:

Ne quid nimis - T
Find 2005 archives here