Abr's blogs and posts

...Daily links and food for thoughts ............... It's my Town ............ My weekly columns Abr's No Comment My Town Abramo Rincoln the zombie hunter

Abr's No Comment

Icastico Ferrara

Il solito efficace icastico Elefantino fotografa due fatterelli, piccole uscite di due grandi della sinistra cosiddetta "nuova". E azzecca il male genetico che la affligge.
La prima sferzata tocca al cosiddetto più intelligente (del resto, tutto è relativo ..): "..la già leggendaria teoria di Massimo D’Alema, che i soldati americani non devono fare la guerra perché hanno il compito di proteggere gli italiani in divisa di Herat".
Il secondo cerchietto rosso va alle idee farlocche della pupilla del mainstream media italico, che tutto di Segolina Reale esalta, tranne l'unico fatto "sospetto" per le italiane politicamente corrette, cioè che è madre di quattro figli (puzza di ricchezza ostentata o di arretrata sottomissione, e non si sa quale sia peggio): ".. lo stato deve garantire a una poliziotta (dicesi: una poliziotta) la sua sicurezza quando rientra a casa la sera".

Si tratta di due banali gaffes, due voci di sen sfuggite che pervicaci oppositori quali il Ferrara sottolineano con sarcasmo? No, tutt'altro; siamo anzi nel cuore del "nuovo", tocchiamo un caposaldo del credo sinistro dossettian-socialista, condiviso a tutte le latitudini e longitudini della diaspora post implosione (più che crollo) del 1989, come se parlassimo del razzismo di Israele.
Tale credo condiviso è che la violenza sia solo una comprensibile, spesso giustificabile reazione alla protervia occidentale (colpevole come se non bastasse dopo colonialismo inquinamento consumismo e globalizzazione, di aver annichilito il sogno stesso del comunismo). C'è dell'interessante e del nuovo in tutto ciò da parte di ex-Rivoluzionari convertiti alla Pace senza se e senza ma, conveniamo; peccato che ciò che è nuovo non sia interessante, e ciò che è interessante non sia nuovo.
Non dev'essere stato facile, in una Repubblica "fondata sul lavoro" (che rende liberi?), gettare a mare idee pervasive e totalizzanti come quelle pre 1989; ma vogliamo mettere, arrivare a sostituirle con il .. nulla Veltroniano, solo chiacchiere e distintivo?!
Dettagliamo il niente che sta sotto il nuovo vestito veltronian-prodiano, la "novità" che i "due flaccidi imbrogioni" (d'Alema dixit) vorrebbero pure esportare:
- dalla dittatura del proletariato si passa al "I Care" (trad.: mi frega), valido ovviamente solo per situazioni politicamente corrette: negretto assetato SI, borghese rapinato in casa da extracomunitari NO;
- da Marx e Lenin al "Pantheon plurale" inclusivo, quasi a favorire un democraticissimo multiple choice individuale allineato alle più moderne offerte dell' "eticismo xerodosso": la sinistra sia quello che ti piacerebbe fosse, non faranno nulla per risvegliarti dal tuo sogno, qualunque esso sia;
- l'unica eredità intonsa, sostituiti miti e oggetto sociale come descritto, è il metodo: lo Stato-Faro e Mamma da okkupare a ogni livello, il dirigismo da Gosplan anche quando c'è da liberalizzare, l'oppressione fiscale e la redistribuzione ai Clientes come chiave del controllo sociale.
Afferma Andrè Glucksmann sul Corriere, ritrendo la Royale e fotografando la sinistra "nuova": "promette l'unione a ogni costo e promuove l'immobili­smo". Erano meglio quando erano peggio, kattivi e sbagliati.

7 commenti:

Otimaster ha detto...

Quanto tempo che non vedevo contemporaneamente sui nostri blog due post politici senza che dover tirare in ballo santi e peccatori.
Questi sono gli argomenti per cui vale la pena discutere.
Ci attaccano da dx e da sx non ti senti un po' frastornato... mi piace la gente con una parola sola.
Commento confuso che sono certo capirai.
Ciao

Abr ha detto...

Eh Master se ti capisco ... ;-)
Come ho commentato da te, cretini o bravi ragazzi non sono divisi tutti a dex o a sin, se ne trovano ovunque.

Dipende dal singolo, dall'individuo; dipende dal grado di self confidence che ha, accettare o meno l'idea che qualcun altro, magari più letto o più autorevole, magari con il quale ha condiviso tratti di percorso, la pensi in realtà diversamente da lui su qualcosa.
E rispettarlo lo stesso, anzi di più: occasione di confronto e arricchimento reciproco.

C'è gente che va fuori di testa al solo pensiero. C'è da pregare per costoro, pensa quanto male vivono, circondati da "traditori" - noi ne conosciamo alcuni vero? ;-)

Otimaster ha detto...

Direi che ne abbiamo una profonda conoscenza.

ringo ha detto...

La nuova Internazionale socialista: confusi di tutto il mondo, unitevi!

Abr ha detto...

Debbo rispondere "già" a entrambe ...

Bisquì ha detto...

Non ho capito un accidente. Che stia invecchiando?

Comunque ci provo ugualmente.
Intendevi dire che il panorama politico è come l' "Astronomy Pic of the Day"? :-)

Abr ha detto...

Mah, forse sono io che invecchiando m'involvo e convolvo ...

Dunque, seguendo il tuo acuto paragone, l'astronomy pic of the day è l'esplosione di un cluster di stelle; il mio accento qui non è su separatismi o riunioni, nè sul casino. Sono sul contenuto del cluster a sinistra, mi pare che dentro ci sia il NULLA, il vuoto spinto ... che sia la famigerata materia oscura, la massa mancante dell'Universo?

Ne quid nimis blog

Today's Birthday

Quote of the Day

Mother

- The Father Blog

Ne quid nimis - T



- The GrandFather Blog:

Ne quid nimis - T
Find 2005 archives here