Abr's blogs and posts

...Daily links and food for thoughts ............... It's my Town ............ My weekly columns Abr's No Comment My Town Abramo Rincoln the zombie hunter

Abr's No Comment

Sotto Zero

Ci sono vari modi di commentare l'uscita del libercolo "Zero" - nomen omen - accozzaglia ritardataria e provinciale di teorie stantìe sulla supposta cospirazione Bushiana del 9/11.
Il primo modo è ignorarla tout court, ma per i complottisti chi tace acconsente.
Altro approccio è ribattere puntualmente, da ingegneri, ai processi alle intenzioni che osino tirare per la giacchetta pure la fisica; è già stato fatto ad esempio qui, ma la massa non ascolta: ama credere che sia vero ciò che desidera. Un altro bel modo è quello di Andrea Marcenaro su IlFoglio; in effetti se capitasse di incontrare i coautori della corale "opera", sarebbe da complimentarsi per il capolavoro della satira.
L'approccio migliore è proprio di seppellire i complottardi sotto una risata; per associazione i ritardatari soloni nostrani m'hanno ricordato uno degli episodi del cartoon South Park. Precisamente, dalla serie 2006, "The Mistery of the urinal deuce" (trad.: il Mistero della pupù nell'orinatoio" - scaricabile dal link), uno dei migliori ever ever.

Quel pirotecnico episodio usa tutti i clichè, le contorsioni mentali, le inferenze aristotelico-tomistico-manipulitiste ("non v'è chi non veda", "non poteva non sapere" etc.); mette in bella evidenza insomma le sindromi cliniche evidenti nei teorici del complotto amerikano, portandone alla luce l'assurda, ridicola inconsistenza.
Chi non avesse tempo o voglia di sorbirsi l'episodio completo, trova qui sotto clip di uno dei momenti topici: dove Kyle e Stan apprendono da Bush in person la "verità cospirativa" sul 9/11; lì Bush è esageratamente come ai Nostri (post-)comunisti piace pensare sia.
Okkio, mica finisce lì: gli autori di South Park adottano la mentalità antropologicamente superiore dei "politicamente corretti" e la portano alle sue estreme, ridicole conseguenze. Altro che complotto governativo, quel demonio di Bush ha architettato "la cospirazione della cospirazione" ...
Chi non ha problemi di rovinarsi la suspence, troverà dopo la clip sintesi completa della intricata trama.
La dedica e il ringraziamento per la memoria che hanno stimolato va agli ineffabili Chiesa Giulietto, esempio lombrosiano di somatizzazione stalinista; Cardini Franco, cagacazzi medievalista; Vattimo Gianni, barone omo-filo(sofo); Ravera Lidia, porca con le ali; Modugno Enzo, relitto econo-munista. E un sorridente mavalà a tutti gli altri coautori dell' "opera".

Il Mistero della pupù nell'orinatoio - La trama:
Nella scuola elementare di South Park si cerca di scoprire chi abbia defecato nell'orinatoio (quelli verticali ..). Cartman si fa un'idea che rapidamente attecchisce in Città: si tratta di una cospirazione come quella del 9/11. Di più, i due eventi sono strettamente collegati -
la pupù nell'orinatoio e il 9/11 sono due facce della medesima, notoria cospirazione alle spalle degli americani e del Mondo; l'amichetto Kyle, l'ebreo col colbacco, sarebbe coinvolto in entrambi gli efferati misfatti.
Stan aiuta lo sconcertato Kyle a indagare sul complotto per scagionarsi; dopo qualche peripezia vengono arrestati e condotti al cospetto del Presidente Bush, Condoleeza, Cheney e tutto lo staff.
Bush confessa i retroscena del 9/11: "Si, siamo stati noi" - afferma spiegando il complicato giro di aerei dirottati e sostituiti, di missili lanciati al posto di aerei dirottati, di ostaggi fatti sparire invece che schiantare, di esplosivi sotterrati invece che scagliati con gli aerei. Bush conclude il racconto con sospetta nonchalanche: "E' stato solo il piano più incasinato e più negligentemente eseguito di tutti i tempi". Il tutto a che scopo? Ovvio, costruire una valida scusa per impadronirsi del petrolio mediorientale.
I due bimbi riescono sin troppo facilmente a fuggire; poco dopo scoprono che tutti i siti web, i libri i film e i teorici stessi del Complotto, sono tutti al servizio del Governo. La confessione di Bush è un depistaggio, la verità è che il Complotto stesso è un Complotto del governo Usa!!
Ancora il cinico Bush chiarisce cosa ci sta sotto: il Governo ha forgiato e promuove di nascosto le tesi sulla SUA Cospirazione; meglio per tutti che il popolino bue continui a credere
che l'Amministrazione abbia il completo controllo su tutto, 9/11 compreso. Così ci teme - afferma Bush; che figura ci faremmo se venisse accettata da tutti la verità, cioè che una banda di pezzenti arabi è riuscita a fregarci?
Analogamente il misterioso caso dell'orinatoio di South Park è divenuto un complotto perchè qualcuno ha approfittato dell'inclinazione al cospirazionismo dei concittadini per sviare le indagini.

Tenere in piedi la tesi del complotto non richiede grandi sforzi, conclude Bush, dopotutto un quarto degli americani è ritardato mentale (e, aggiungo io, la metà degli italiani è cogliona).

Tutto questo è GE-NIA-LE! Altro che il quintetto dei ripetenti de'noantri.

3 commenti:

gabbianourlante ha detto...

si l'ho visto in libreria.... ho comprato e sto leggendo Fascismo Islamico di Panella....
tra l'altro c'è una cosa che li contraddistingue: sono prolissi e logorroici. sia quando parlano che quando scrivono.... che palle. ciao

Abr ha detto...

beh gabbiano, parlar di corda in casa dell'impiccato ... ;)

Anonimo ha detto...

Hello. And all nice words. great site great yes it is.
[url=http://free-porn-free-sex-free-xxx-videos.org] sesso video[/url]
sesso video
http://free-porn-free-sex-free-xxx-videos.org

Ne quid nimis blog

Today's Birthday

Quote of the Day

Mother

- The Father Blog

Ne quid nimis - T



- The GrandFather Blog:

Ne quid nimis - T
Find 2005 archives here