Abr's blogs and posts

...Daily links and food for thoughts ............... It's my Town ............ My weekly columns Abr's No Comment My Town Abramo Rincoln the zombie hunter

Abr's No Comment

Warm up premondiale

Se la Scozia batte l'Irlanda di dieci punti e successivamente l'Italia perde con l'Irlanda di 2 punti, allora la Scozia dovrebbe battere l'Italia con uno scarto di almeno di 12 punti?
Per fortuna è inutile e fuorviante analizzare le partite di rugby di warm-up premondiale col bilancino di precisione. Anche perchè il rugby è sport di tradizioni, di orgoglio e di storia ... Questi ultimi incontri prima dei giochi veri possono solo fornire sensazioni di massima, conferme o ulteriori dubbi. Conto degli inevitabili injured a parte, of course ...
Le sensazioni generali sono molto positive per l'Italia: solida in difesa per 88 minuti su 89 (l'arbitro non fischiava mai la fine dei tempi), invece che 60 minuti su 80 come nel passato, con Troncon monumentale e qualche abbozzo di movimento interessante in attacco; però siamo in grado di marcare meta ancora solo "di contropiede".
Personalmente temo sullo sviluppo del nostro mondiale i contraccolpi psicologici - e fisici - negativi di una partenza in salita (esordio contro gli All Blacks); certo che nel nostro girone la Scozia molto "scolastica" e priva di individualità di spicco (a parte Lamont) vista contro il SudAfrica pare decisamente alla nostra portata. Illusione ottica? Lo sapremo a fine settembre.

A proposito di Springboks, nel primo tempo s'è vista a sprazzi e col freno a mano tirato, la squadra che può vincere il Mondiale: pacchetto di mischia terrificante, mediani svegli, centri tosti ma anche fantasiosi (Steyn, un nome una garanzia). Punto debole il solito: non sono di spietata scuola anglosassone nonostante il dominio centenario, per cui ogni tanto soffrono di blackout. Meno male per gli altri, altrimenti dovrebbero inventare una regola nuova come in Formula Uno per fermarli, garantito.
E' vero in particolare là in fondo nel triangolo allargato difensivo: se su Percy Montgomery estremo e Brian Habana c'è da mettere le mani sul fuoco, purtroppo JP Petersen - Willemse il suo sostituto è uguale - è solo veloce e patisce il gioco tattico; gli scozzesi all'inizio non a caso bombardano calci dalla sua parte. Stiamo parlando comunque del miglior uomo meta dell'ultimo Super14, facciamocene una ragione vah ...
Altra squadra che m'ha impressionato in questi warm-up è la Francia: liquida senza apparente sforzo un buon Galles, dalla molta e puntigliosa varietà di schemi d'attacco. Interessante e molto moderna la Francia in quel suo schierare giovani "universali" ovunque, gente che sa giocare di mano di piede di corsa o di break indipendentemente dal ruolo.
Sulle anglosassoni "minori" - Scozia Irlanda e soprattutto Galles - servirebbe sentire l'esperto Brett; dico solo che dall'Irlanda sarebbe lecito aspettarsi più di quanto hanno fatto vedere sinora. Credo piuttosto che la fisicità dell'Inghilterra sia pure in fase di cambio generazionale, sia destinata in un modo o nell'altro a venir fuori ed affermarsi.
Sono stato particolarmente lieto di assistere all'inatteso surge dell'Australia dei "vecchioni": chi aveva venduto la pelle dei wallabies prima di averli presi e scuoiati si dovrà ricredere. Sugli All Blacks che dire? DE-VO-NO vincere, ma questo non è pressione negativa per loro.
Ho detto di tutti? Ah già, dimenticavo l'Argentina; non va presa sottogamba dopo la sua recente prestazione in Galles: gli è mancato letteramente solo un millimetro per siglare un pareggio fuori casa, dopo aver regalato un tempo intero agli avversari.
A ben risentirci, per intanto godetevi il filmato storico-riepilogativo qui linkato.

2 commenti:

ringo ha detto...

Che vuoi che aggiunga sul Galles? Le cose non vanno molto bene a Cardiff per una serie diversa di motivi. L'allenatore non piace ai tifosi e credo non piacia nemmeno troppo ai giocatori. Gareth Thomas si immola per la patria, non credo lo faccia per Gareth Jenkins. Si attende il recupero di Stephen Jones all'apertura, ma basterà? Henson invece può rimettersi con calma perché in Francia non metterà piede. Perché? Sta sulle scatole a Jenkins? Non è amato nello spogliatoio? Forsa è ora che qualcuno si decida ad ordinare le cose, partire per un mondiale in queste condizioni non è assolutamente confortante.

Abr ha detto...

Ve l'avevo detto, bastava aspettare Brett .. :)

Ne quid nimis blog

Today's Birthday

Quote of the Day

Mother

- The Father Blog

Ne quid nimis - T



- The GrandFather Blog:

Ne quid nimis - T
Find 2005 archives here